Archivio per la categoria » networking «

Lunedi, 29 ottobre, 2012 | Autore:

Sembra che, in sapienza infinita, Google hanno una funzione di protezione in grado di bloccare un'applicazione di accedere o utilizzare il tuo account Google. Posso vedere come questo potrebbe essere un problema per gli utenti di Google, in particolare la loro GTalk e Gmail utenti. Nel mio caso è stato Pidgin avendo un problema con il Blaterare servizio (che è tecnicamente parte di GTalk). Ho trovato la soluzione dopo un po ' scavo. Sono rimasto sorpreso da quanti anni la questione è stata e per quanto tempo questa funzione è esistito!

Per sbloccare l'account e ottenere la vostra domanda online, utilizzare la pagina Captcha di Google qui.

Condividere
Thursday, June 03rd, 2010 | Autore:

Why I’ve left MTN

So I’ve been shopping around in a non-serious fashion in the last few months trying to figure out how best to leave MTN and how get the best deal for me. I don’t like MTN since I became anirate“, as I might call such a customer in the ISP industry. MTN’s Customer-Service Call Centre had rarely been helpful or knowledgeable on their own systems. The final straw however was when their systems let me screw myself over and Customer Service was as helpful as a dead redshirt:

I had a billing issue where, admittedly, it started of my own fault. MTN has a feature where you can call in to find out the amount owing on your account. Only, as Murphy would have it, this amount was non the amount owing on the account but the last amount that was billed.

So one month my account was about R900. I called the number, mis-heard R500, paid the amount I thought I should: R500. 15 days later MTN suspended my account. No wrong done, right? Wrong.

First off, I received no notification of any kind. An sms would make the most sense, especially since it would cost MTN almost no resources: “Your account xyz is in arrears by R400. Please contact blah blah blah”. They could phone me, they could email me, something, but nothing of the sort happened. Suspend without Prejudice. Thats the best way to get the customer’s attention!

Now, not only could I not make calls and sms’s, I could not receive calls or sms’s. Further, I could not even call MTN’s toll free phone number. I had to use someone else’s phone to get to the bottom of the problem. After two days of haggling I finally found a lady kind enough to re-enable the account. Ten days later my salary goes in, I call the same number and hear a number close toR900”. I think to myself maybe I should double-check juuuust in case I mis-heard. I call again, I hear the same number again. Right. Pay the R900. Fifteen days later, my phone is suspended AGAIN. WTH?

Remember what I mentioned earlier?: “this amount was non the amount owing on the account but the last amount that was billed.” So, in spite of the fact that the voice prompt specifically saysPress 3 for Balance Due; [Presses 3] ; The Total Outstanding Balance is; Nine; hundred; e; #whatever ; Rands; e; #whatever; cents”, I actually owed them R900 plus the R400 that I’d paid short the previous month. Non, I do not know if MTN has fixed this. I no longer care. Since I figured this out I started waiting for paper statements to see how much was actually due. Interestingly, their paper statements were also wrong. Only they had the opposite problem: “This invoice: R1300in spite of the fact that on the next page it says opening balanceR400”, closing balanceR1300”. Pah! Is it fixed? Di nuovo, I don’t care.

I let them know I wasn’t renewing the contract and I’ve now already ported my number away to Virgin Mobile. Because I want to keep my number and port it elsewhere, the store said I could not putunsatisfactory serviceas the reason for ending the contract but that it should simply sayporting”. Apparently by putting anything else there they might notnoticethat I want it ported. WTF.

What next? (without MTN)

In my research I’ve found that contractdealsare most popular. Typically, you can get a R8000 phone for R800 per month over 24 months with R500-odd worth of airtime per month. This amounts to you paying R19 200 over a 24-month period for a phone worth R8000 which will be obsolete within 12 mese. You will get some airtime every month so you might feel its not a complete loss. However you should also remember that it costs the cellular companies nothing when you make those phone calls. Profitto.

There’s a better way

There are much cheaper contracts, contracts for between R50 and R200 which include cheapish phonesphones that work damned well as a phone but won’t let you play games on the train. Most of these contracts actually give you the same airtime value (sometimes more!) as what you are paying. So for R100 you might get R100 worth of airtime plus some free sms’s, and a cheapish phone. The best deals I’ve seen recently have all been for the Samsung STAR, an understated but good cell phone, available from a number of retailers for between R100 and R200 per month. In most cases the deals have included the full amount of airtime. Virgin Mobile has probably the best example here: The cost is R199 per month which includes R200 in airtime and 1000 sms’s (sì, you read that rightone thousand!).

Virginal Service All the Way!

Another reason I’ve gone with Virgin Mobile is a little something no other service provider does: La “mixedContract/Prepaid facility. I get R200 in airtime however, if I go over that, the extra just gets added to my invoice. With MTN this could go sky high without the option of a limit! With Virgin, because I asked, it has a limit of R300. Tuttavia, I can still add prepaid airtime (with cellphone banking, nogal). No other service provider lets you do this!

Remember that R8000 cell phone I mentioned earlier? My plan is to get the Samsung STAR and spend less than R300 per month. I’ll have saved enough money to actually go and buy a more expensive phone (or laptop) with the cash I’ll have saved! Naturalmente, if you actually use that R800-worth of phone calls, I guess the best available deal is where you spend the R19200 anyway. Maybe at least with a more critical view on your choices you’ll save yourself a good amount of money in future. Good luck in your search for your best deal!

Condividere
Domenica, 26 Aprile, 2009 | Autore:

Fidati di me. Siamo ancora a che fare con le espressioni regolari – solo in una rotonda (e vagamente pratico) modo. Questa è una lista abbastanza completa di come fare per svuotare le cache DNS durante l'utilizzo di espressioni regolari per mostrare dove metodi simili discostano.

Perché vogliamo chiarire esattamente cache DNS?

Ci sono un certo numero di motivi per cancellare DNS cache, anche se credo che questi sono i più comuni:

  • Un intranet servizio ha un private (interno) Indirizzo IP quando sulla rete aziendale ma ha un indirizzo IP pubblico per l'accesso esterno. Quando si tenta di accedere a tale servizio da fuori dopo l'accesso dall'interno, c'è una possibilità che avreste cache del privato (inaccessibile) IP. Una buona soluzione a lungo termine è quello di rendere il servizio inaccessibile se non attraverso VPN. Una soluzione più semplice è quella di lasciare il lavoro al lavoro. 😛
  • Un sito di servizio internet o web cambia le impostazioni DNS e il vostro desktop / laptop sta esaminando il “vecchio” Impostazione. In questo caso, la nuova impostazione non ha ancora propagato. Gli amministratori Hosting imbattono in questo caso molto spesso.
  • Vita privata: Se qualcuno in grado di monitorare la vostra storia DNS allora non sarebbe troppo difficile da capire quali siti web che stavate visualizzando. Anche se le singole pagine che hai visto, non possono essere monitorati in questo modo, i nomi host, come “dogma.swiftspirit.co.za” o “google.com” sarà nella cache DNS, probabilmente nell'ordine primo accesso ogni sito. Ci sono modi migliori per fare questo però. Un esempio è quello di utilizzare una rete Tor per tutte le richieste DNS.

Flushing di Windows’ Cache DNS, dal prompt dei comandi:

L'evidenza suggerisce che prima Finestre 2000, Finestre OS non memorizzano nella cache i risultati DNS. Il ipconfig comando, eseguire dal prompt dei comandi, è stato dato un certo controllo sulla cache DNS ed è rimasta più o meno la stessa dal.

Per ottenere il prompt se si utilizza View la non-Admin: Inizio -> Programmi -> Accessori -> Right-click “Prompt dei comandi” -> Esegui come amministratore

Altrimenti: Inizio -> RONU -> [cmd ] -> [ Bene ]

ipconfig / flushdns

Flush the DNS Resolver Cache in Windows

È anche possibile eliminare la cache in Windows ripresa il “Client DNS” o “Dnscache” servizio.

Cache DNS Flushing Mac OS X, dal prompt della shell:

Da Mac OS X, Mela Macs sono stati in esecuzione di un Unix-based, POSIX-compiacente, sistema operativo basato sul NeXTSTEP, stessa origine contenente il codice di FreeBSD e NetBSD. Usi Mac OS X lookupd o dscacheutil per gestire la cache DNS, a seconda della versione.

Per ottenere il prompt: Applicazioni -> Utilities -> Terminale

(lookupd|dscacheutil) -flushcache

Quello che abbiamo qui? Come per parte 1, il barra verticale indica che o “lookupd” OR “dscacheutil” sono accettabili. Il Parentesi indicare che la barra verticale vale solo per il “lookupd|dscacheutil” parte dell'espressione. Così, il ” -flushcache” non è opzionale, ed è inserito nel comando in modo per farlo funzionare. Si noti che questi comandi producono alcun output se non c'è un errore.

Utilizzare dscacheutil se state usando Mac OS X 10.5 (Leopardo) o versioni successive.

Mac OS X:

lookupd-flushcache

Mac OS X Leopard:

dscacheutil-flushcache

Use dscacheutil to flush the cache in Mac OS X Leopard

C'è anche uno strumento GUI, DNS Flusher, che utilizza automaticamente il comando corretto disponibile.

Flushing Linux / Unix’ Cache DNS, dal prompt della shell:

N.B. Se non ne hai già uno legare (con il caching di ricerca attivato), nscd, o dnsmasq installato e in esecuzione sul vostro * basati nix-desktop / server, si sono probabilmente Non caching DNS a tutti e non c'è nulla da lavare. In questo caso si dovrà essere utilizzando il server DNS per ogni richiesta web, probabilmente rallentando la vostra esperienza web. * Se è così, Raccomando almeno installando nscd in quanto è il più facile da installare. **

La cache di Flushing nscd

Come con il comando di Mac OS, questo produce alcuna uscita se non c'è un errore:

(|sud )(|/usr / sbin /)host nscd -i
  • Uso sud se non sei già radice altrimenti la prima selezione è vuoto.
  • Precisare / usr / sbin / se nscd non è già all'interno della “sentiero”. Se la vostra distribuzione ha nscd in un posto strano, individuarlo prima:
individuare bin -r / $ nscd

Si noti che quanto sopra “bin / $ nscd” è di per sé una espressione regolare. 🙂

Utilizzando nscd, invalidare la “padroni di casa” nascondiglio, loggato come utente:
sudo -i padroni nscd
Utilizzando nscd, invalidare la “padroni di casa” nascondiglio, accesso come root:
host nscd -i
Utilizzando nscd, invalidare la “padroni di casa” nascondiglio, accesso come root, specificando il percorso completo:
/usr / sbin / nscd -i padroni di casa

Flushing cache del bind

Per svuotare la cache di bind, emettiamo un comando via rndc. Utilizzare sudo se non siete già radice:

(|sud )rndc flush

Riavviare i servizi di cache funziona anche!

Ecco come riavviare uno dei demoni di caching:

(|sud )(servizio |/etc /(rc . d|rc  .d / init . d|init . d)/)(legare|dnsmasq|nscd) restart

Che sta iniziando a ottenere difficile da leggere. *** Per fortuna ho spiegato in dettaglio:

  • Come per il precedente comando, usare sudo se non sei già radice.
  • La seconda selezione ha la prima opzione “servizio “. Questo vale soprattutto per i sistemi Red Hat / CentOS e Fedora.
  • Il “/etc /(rc . d|rc .d / init . d|init . d)/” deve essere ampliato ulteriormente. Questo è per la maggior parte degli altri sistemi. Generalmente, la rc.d è per se state utilizzando un sistema di init stile BSD (per esempio: Arch Linux, FreeBSD, o OpenBSD). Il modo migliore per sapere con certezza quale comando da utilizzare è quello di 'individuare’ il nscd corretto o dnsmasq sentiero. La maggior parte delle versioni di Unix, anche Solaris, usare nscd:
individuare -r  .d / $ nscd ; individuare -r  .d / dnsmasq $ ; individuare -r  .d / rndc $
  • L'ultima scelta è tra “legare”, “nscd”, e “dnsmasq”. Questo dipende interamente su cui è installato e in uso.
  • L'ultima del pattern, ” restart”, è l'istruzione data script di controllo del demone.

Arco, utilizzando dnsmasq, riavviare il daemon di cache, accesso come root:

/etc / rc.d / restart dnsmasq

Arco, utilizzando nscd, riavviare il daemon di cache, registrati come utente:

restart sudo /etc/rc.d/nscd

CentOS / Red Hat, utilizzando nscd, riavviare il daemon, come root:

servizio restart nscd

nscdrestart

Cache DNS interna di incasso Mozilla Firefox:

Mozilla Firefox mantiene la propria cache DNS per le prestazioni. Firefox 2 avrebbe in cache solo 20 voci per fino a 60 secondi. L'impostazione di default di Firefox 3 sembra essere 512 voci per fino a 60 minuti che sembra molto più ragionevole per la navigazione di tutti i giorni. Se il vostro desktop ha una cache integrata (che la maggior parte ora fare) poi la cache qui è realmente ridondante. Io non sono a conoscenza di altri browser che implementano la cache DNS.

Ho trovato alcune soluzioni per quando si ha bisogno di cancellare la cache. Sembra che ci sono molti modi per fare questo però questi sono i più facili, che ho messo in ordine di preferenza.:

  1. Installare l' Firefox DNS Flusher Addon – fornisce un pulsante per svuotare la cache.
  2. Installare l' Cache DNS Addon – fornisce una ginocchiera che disabilita o abilita la cache DNS.
  3. Cancella cache (cancella la cache del browser, così come DNS Cache): Selezionare Ttrumenti -> Chiaro Private Data; Deselezionare tutte le caselle di controllo ad eccezione di Cunche; Fare clic [ Elimina i dati personali adesso ].
  4. Fare manualmente quello che fa DNS Cache: impostare la seguente 2 circa:config Opzioni “network.dnsCacheExpiration” e “network.dnsCacheEntries” a 0 e poi di nuovo il default.

Ho avuto un record di cattivo cache e ho cancellato la cache del browser. Ma la sua ancora mi forniscono le informazioni di sbagliato. Ciò che dà?

A causa di come funziona la propagazione DNS, avete preferibilmente necessario irrigare il DNS tutto Host DNS tra te e la “authoritive” ospite, iniziando con l'host più vicina all'host authoritive (più lontano dal tuo browser).

Come esempio, se avete un router che sta caching DNS, reimpostare la cache del router prima di riavviare la cache DNS del vostro sistema operativo, e solo allora si dovrebbe cancellare la cache di Firefox. La ragione è che anche se si cancella solo il sistema operativo e la cache di Firefox, il desktop è ancora in corso per chiedere al router per la sua male registrare comunque.

Cosa succede se il mio server DNS è un server in rete fuori dal mio controllo?

Si potrebbe provare temporanea tramite un nameserver diversa, forse anche un pubblico aperto server. OpenDNS mostra alcune buone informazioni su come eseguire questa operazione. Se vuoi, si dovrebbe anche essere in grado di ottenere informazioni utili dal proprio ISP per quanto riguarda i loro server DNS Resolving. Un esempio locale (Sudafrica) è SAIX che liste i loro server DNS Resolving.

* Probabilmente il motivo per cui Firefox ha una cache DNS integrato ****
** “((pacman|yogurt) -S|emergere|(yum|attitudine|apt-get) installare) nscd” e quindi assicurarsi che il servizio viene aggiunto gli script di avvio. Fare riferimento alla documentazione di installazione della distribuzione.
*** Sto cercando una evidenziazione della sintassi plugin che può funzionare con regex
**** Ho letto le dichiarazioni che il riavvio della rete(ing|) servizio cancella anche la cache DNS ma non ho visto alcuna prova che questo è vero. Se qualcuno ha un esempio in cui questo è vero, prego fornire i dettagli.
Condividere
Domenica, April 19th, 2009 | Autore:

I think the Internet is a scary place. Sì, me. Some days I find myself horrified to find the lowliest of criminal bastards trying to steal our livelihoods.

Sì, people, there are criminals out there and they want your money or they want to use you to make money. What’s even more scary is the lengths to which they are willing to go, even risking YOU. Do not pass Go. Do not collect $200.

I received an email saying that I was being offered a job as aRegional Assistant” e, though the details weren’t given, the email suggested that it was a legitimate opportunity. I replied asking about where they’d received my details and also about what they would require of me.

Being the skeptic I am, I thought I could spot scammers a mile away. How fortunate that I can still laugh at the idea.

A few hours later, they replied indicating that I’d soon receive further instructions. They’dprobablybeen referred to me by a friend and they had a pile of referrals and so couldn’t specify which friend had recommended me. I waited patiently and left it to the back of my mind. “They’ve probably found a good candidate already and I’ve lost out”, I thought. “How nice that a friend might refer me. Obviously I’m Awesome.” (and daft :-/)

So later on, I receive my email with myfurther instructions”. This is where I finally realised that I was dealing with scammers:

Ciao. We’d like to start a trial task. Our customer will make a bank transfer to you this week. Please go to our site <site omitted> to submit the banking details where the transfer will go to. Once we’ve established a good transaction history, you will receive between 2-3 transfers per week (amounts of about R10 000 each except the first trial transfers).
Please confirm that you can start. We don’t send any transfers to your account until we receive confirmation from you.
On Monday you will receive notification, detailed information and instructions regarding the transfers. Thank you and have a lovely weekend.

Say what??? I checked out the web site in question and, without a doubt, this is a money laundering scheme done by professionals. They know what they’re doing and they probably launder millions every month. What’s more is that, inevitably, they will screw you over and get the cops to arrest YOU. These criminals can leave evidence behind implicating you even if all you’ve done is diligently moved money from one place to anotherand kept a small percentage for yourself. 😛

Money laundering is where illegitimate money (stolen, probably) is transferred via third parties to appear more legitimate. You’re an accessory to the crime and, even worse, you’re even likely to be the victim of it. Recognise when an opportunity is too good to be true. I was fooled for a short while. Next up, given that a victim might give out a lot of personal details, the scammers might steal your identity and start to implicate you in fraudulent activities without you ever having done a thing.

If you happen to have already given any details such as the above where they wanted my banking details, contact your bank and inform them of the situation. They will give you the best possible advice on what to do next. If you’ve already responded to the mail but haven’t yet already given them the information they want, don’t reply any further. I’d also suggest calling your local police for further advice.

Condividere
Tuesday, March 31st, 2009 | Autore:

For those who don’t yet know what its about!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ddO9idmax0o[/youtube]

And then we get to make fun of it too!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=PN2HAroA12w[/youtube]

Oh ‘n I figured out how to add videos painlessly. W00T

Condividere